VERSIONE MOBILE
theracingtribune.it
Venerdì 27 Marzo 2015
VELA
CHI CONQUISTERÀ LA POLE POSITION DEL GP ARAGÒN?
  
  
  
  
  
  
  

VELA

No race a Napoli, da Genova parte il GP d'Italia

14.04.2012 16:25 di Giuliano Luzzatto  articolo letto 456 volte
La partenza del GP d'Italia Mini 6.50, stamani a Genova, con meteo più clemente che a Napoli. (ph. F.Ferri/YCI)
La partenza del GP d'Italia Mini 6.50, stamani a Genova, con meteo più clemente che a Napoli. (ph. F.Ferri/YCI)

Napoli - Onde di grandezza tale da superare il frangiflutti realizzato a ridosso di Lungomare Caracciolo e il vento particolarmente teso, dato in aumento nel corso del pomeriggio, hanno obbligato il Comitato di Regata dell’AC World Series Napoli ad annullare le prove odierne. Le semifinali e finali dell’evento di match race si disputeranno domani mentre la settima e ottava prova del Fleet Racing Championship sono state cancellate e non verranno disputate. La serie di regate di flotta si concluderà domani, con lo svolgimento di una prova che, come previsto, ai fini della classifica generale avrà maggior valore rispetto a quelle disputate nei giorni scorsi. La scelta è stata determinata dalla difficoltà di armare e disarmare la wingsail, più che dall'impossibilità di regatare in condizioni pur difficili.

La giornata di domani, l’ultima dell’AC World Series Napoli 2012, si annuncia ricca di appuntamenti. Il programma inizierà alle 12.50 con la disputa delle semifinali e delle finali dell’evento di match race. Seguiranno poi gli AC500 Speed Trial (13.50) e l’ultima regata di flotta (14.55), che al vincitore assegnerà ben 50 punti e ai piazzati un bottino comunque superiore a quello garantito dalle prove disputate nei giorni scorsi.

Nel frattempo a Genova, pochi minuti dopo le ore dodici,ha preso regolarmente il via il Gran Premio d’Italia Mini 6.50, organizzato dallo Yacht Club Italiano e riservato alla classe Mini 6.50, le barche di 6 metri e 50 su cui hanno mosso i primi passi alcuni dei più grandi velisti del mondo. I 22 partecipanti hanno tagliato la linea di partenza per affrontarsi in una regata di 540 miglia che li terrà impegnati cinque giorni almeno. Il percorso da compiere è Genova - Isola della Capraia - La Caletta (Sardegna) – Isola di Giannutri - Genova. Durante il Gran Premio i “ministi” dovranno cavarsela con le loro forze: non è consentito alcun collegamento radio (se non con la barca comitato che rilascia informazioni e aggiornamenti meteo due volte al giorno, alle 7 e alle 19), i telefonini non possono essere utilizzati tranne che in condizioni di emergenza, nessun collegamento Internet è consentito.

A bordo di ogni imbarcazione è stata installata una “balise”, cioè un sistema satellitare che permette di localizzare e seguire in tempo reale ciascun concorrente: l’andamento della regata potrà quindi essere seguito cliccando su www.yci.it o www.gpi-mini650.com.

 


Altre notizie - Vela
Altre notizie
 

LA FERRARI C'È, NASR HA SORPRESO. MA C'È ANCORA MORIA DI MACCHINE

A Melbourne ha vinto Lewis Hamilton, seguito, ma mai seriamente impaurito, da un Nico Rosberg che in tutto il weekend non ha avuto problemi tecnici di cui lamentarsi: solo (il solito) passo più lento. Si annuncia quindi un anno di nuovo difficile per Nico, dove sarà...

VETTEL: "DOBBIAMO ATTACCARE"

Sepang – Nel consueto incontro con i media del giovedì, il primo argomento trattato da Sebastian Vettel...

QUALI PNEUMATICI PER IL GP IN MALESIA?

Sepang - Un asfalto molto abrasivo e un alto livello di caldo e di umidità rendono il week-end del GP di Malesia...

AD APRILE LA NUOVA XV950 RACER DI YAMAHA

“Inspired by the past, built for the future” definisce alla perfezione l’essenza di ogni modello Yamaha...

A MIAMI DEBUTTA LIUZZI, MA LA MACCHINA CONSUMA TROPPA ENERGIA

Delusione per il team Trulli, con Jarno e Tonio per la prima volta insieme nello stesso team, dopo essersi affrontati per...

IL CAT LUNA ROSSA AC72 AL MUSEO DELLA SCIENZA DI MILANO

Il catamarano ad ala rigida AC72 “Luna Rossa”, finalista delle regate di selezione degli sfidanti della 34^...

TESLA P85D , QUANDO L'ACCELERAZIONE SUPERA UNA FERRARI

Da 0 a 100 in 3 secondi, meglio di molte supercar da svariate centinaia di migliaia di euro. Per fare meglio, occorre forse...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 Marzo 2015.
   Editore: Alex D'Agosta Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.