Giraglia Rolex Cup: 170 barche affrontano il Mistral

 di Giuliano Luzzatto  articolo letto 802 volte
Esimit Europa 2 affronta le onde sollevate dal Mistral nelle prime fasi della regata (ph. G.Trombetta/Studio Borlenghi)
Esimit Europa 2 affronta le onde sollevate dal Mistral nelle prime fasi della regata (ph. G.Trombetta/Studio Borlenghi)

Partenza spettacolare con Mistral a 30 nodi di intensità per la prova d’altura della  60ma edizione della Giraglia Rolex Cup, classica della vela d'altura organizzata dallo Yacht Club Italiano con la collaborazione dello Yacht Club de France, della Société Nautique de Saint Tropez e dello Yacht Club Sanremo e con la partnership di Rolex. La flotta si affronta lungo un percorso di 242 miglia sulla rotta Saint Tropez-La Fourmigue-Giraglia-Sanremo.
Le procedure di partenza sono iniziate poco dopo le 12: alle 12 e 20 il Comitato di Regata ha dato il via al Gruppo 0, seguito alle 12 e 28 dal Gruppo A e alle 12 e 38 dal Gruppo B.  Dopo i tre giorni di prove costiere con vento molto intenso e dure condizioni meteo, alcuni hanno dovuto dare forfait per motivi tecnici, ma sulla linea di partenza davanti a Saint Tropez si sono ritrovati 170 yacht in rappresentanza di 18 nazioni.

Le particolari condizioni meteo fanno pensare che possa essere battuto il record di percorrenza che resiste dal 2008. Allora fu il Maxi racer Alfa Romeo 2 a succedere ad Alfa Romeo 1. Oggi potrebbe toccare ad Esimit Europa 2, che è il nuovo nome dell'attuale yacht detentore del record, il quale succederebbe a se stesso sotto un'altra livrea.