VERSIONE MOBILE
theracingtribune.it
Giovedì 18 Dicembre 2014
TOYS
CHI CONQUISTERÀ LA POLE POSITION DEL GP ARAGÒN?
  
  
  
  
  
  
  

TOYS

G-Tech, la 500 da 340 cavalli

13.08.2012 14:37 di Redazione - The Racing Tribune  articolo letto 1112 volte

Altro che piccola, lenta e modesta 500.
No, non è più l’utilitaria per l’italiano medio da passeggio, da spesa settimanale, per portare i bambini a scuola o per andare in centro a fare shopping.
Nella G-Tech Fiat 500 Sportster RGT si raggiunge infatti quota 340 cavalli, e stiamo sempre parlando di un telaio che è nato per impieghi molto più umili rispetto a quello che può far fare questa cavalleria.
Eppure è così: in Germania amano cercare le prestazioni estreme, proponendo 'cure' ad alto voltaggio che implicano modifiche a tutta la macchina.
ANCHE DA 224 CAVALLI. In questo caso è stata toccata anche la cilindrata ma, dello stesso tuner, esistono due versioni più 'miti' a quota 224 cavalli (la Stock) e a 250 (la Sportser S), tutte comunque derivate dal 1.4 T-Jet che propone di serie la 500 nelle vesti Abarth.
Tanta sostanza merita naturalmente attenzione ai dettagli: gli interni sono caratterizzati da un volante racing dalle dimensioni ridotte rivestito in pelle scamosciata.
SEDILI A GUSCIO. I sedili, molto avvolgenti e a guscio come le auto da corsa, sono di serie A, cioè Recaro.
Fuori, invece, altri interventi importanti.
Il tetto è stato abbassato, per rendere l’auto più aerodinamica e aggressiva. Il frontale è stato naturalmente modificato al livello del paraurti, ora molto più aperto all’ingresso dell’aria, e anche nella parte superiore del radiatore.
Non mancano nuove minigonne e un fascione nero sui lati, anche se naturalmente la cosa che si nota di più sono i nuovi grossi cerchi in lega verniciati di nero lucido.
ESTRATTORE D'ARIA BEN FOGGIATO. La vera chicca estetica di questa supercar è il posteriore, che presenta un estrattore d’aria ben foggiato e proporzionato, con al centro il doppio scarico, anch’esso verniciato nello stesso nero lucido dei cerchioni.


Altre notizie - Toys
Altre notizie
 

HA VINTO HAMILTON O PERSO ROSBERG?

Abu Dhabi, solo poche sbavature: un barbecue della disgraziatissima Lotus di Maldonado e il guasto di Rosberg, che ha deciso l’esito mondiale. Per fortuna, nessun incidente o safety car. Ma un dubbio aleggerà a lungo su questo appuntamento finale del 2014: ha vinto l...

GP ABU DHABI: LE PAGELLE

Lewis Hamilton, nell’ultimo appuntamento della stagione ad Abu Dhabi, trionfa e si laurea Campione del Mondo. Sul...

MODIFICHE AL REGOLAMENTO TECNICO F1 PER IL 2015

Il consiglio Mondiale della Fia ha diramato, nella giornata di ieri, alcune modifiche al regolamento tecnico e sportivo per...

LA WILLYS INTERLAGOS RIVIVE IN 110 ESEMPLARI

Bologna -  La Fabbrica Italiana Automobili Maggiora ha voluto ridare vita al celebre marchio brasiliano...

GRIMSEL: DALLA SVIZZERA, DA 0 A 100 IN 1,7"

"Grimsel" è il nome di una vettura monoposto a propulsione elettrica realizzata da studenti...

LA STORIA DELLA MINI AL MUSEO BMW

Monaco di Baviera. A partire dal 27 novembre 2014, MINI  sarà al centro dell’attenzione in una mostra...

IL CRASH DI VESTAS WIND SUL REEF DURANTE LA VOR

Con il rientro a Mauritius dell'equipaggio naufragato su un reef corallino isolato in mezzo all'Oceano Indiano,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 18 Dicembre 2014.
   Editore: Alex D'Agosta Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.