theracingtribune.it
Giovedì 24 Aprile 2014
MOTONAUTICA
RIUSCIRÀ MARQUEZ HA CONQUISTARE IL MONDIALE MOTOGP A MOTEGI?
  
  

Daily Network
© 2014
MOTONAUTICA

All'asta Arno XI con motore Ferrari

07.05.2012 18:23 di Redazione - The Racing Tribune  articolo letto 1000 volte

 

All'asta l'unica Rossa che correva sull'acqua Rossa, elegante e veloce come tutte le altre. Ma quella che andrà all'asta a Montecarlo il 12 maggio non è una Ferrari qualunque: è l'unica che va sull'acqua. Si chiama Arno XI ed è la sola barca al mondo che possa legittimamente fregiarsi del marchio del cavallino rampante, l'unica ufficialmente firmata Ferrari.

La base d'asta fissata dalla casa RM Auctions, che la metterà all'incanto al Forum Grimaldi di Monaco, è di 1,5 milioni di euro ma il prezzo finale potrebbe essere anche molto più alto: Arno XI è abituata ai record. Il suo primo proprietario, Achille Castoldi, un ingegnere con il pallino della motonautica, nel 1940 fissò il primato mondiale di velocità nella classe 400kg con il suo idroplano, un tipo di imbarcazione che sfrutta la reazione dell'acqua per ridurre al minimo l'immersione dello scafo. Quella volta la barca — la prima di una lunga serie di «Arno» — montava un motore Alfa Romeo, in seguito Castoldi testò la Maserati. Ma quando volle superare se stesso si rivolse a Enzo Ferrari. E gli chiese il motore migliore del mondo. Ottobre 1953. Sulle acque del lago d'Iseo Castoldi lancia la sua barca a 241,71 chilometri orari, record rimasto tuttora imbattuto nella categoria 800 kg. Per l'idroplano, battezzato Arno XI, Ferrari ha sviluppato un motore derivato da quello delle vetture di Formula 1.

Ad assistere Castoldi, quella mattina, ci sono i piloti Alberto Ascari e Luigi Villoresi. L'anno dopo Castoldi si ritira e Arno XI passa a Nando dell'Orto, ingegnere e pilota, che continua a gareggiare. Fino al '68, quando decide di «parcheggiare» Arno XI nell'immenso magazzino della sua cartiera nella periferia milanese. La barca è rimasta lì fino ad ora, con l'unica variante, nei primi anni Novanta, di un restauro durato tre anni che l'ha riportata agli antichi splendori (il motore è stato portato a Maranello e rimesso in sesto da alcuni dei meccanici che l'avevano messo a punto nel '53). Ora va all'asta, insieme alle foto e ai documenti che raccontano la sua gloria. Compreso il certificato che attesta il record imbattuto del 1953.


Altre notizie - Motonautica
Altre notizie
 

LA F1 NON È LA REPUBBLICA DELLE BANANE. E LA FERRARI PIANGE AMARO

Solo tre gare e già la situazione sembra compromessa anche per il 2014, perfino peggio rispetto agli inizi degli ultimi anni, quando la Red Bull, presto o tardi, prendeva il largo.  La primavera è purtroppo infatti già amara come i risultati delle ros...

MINARDI: "COSA NASCONDE IL CAPPELLO MAGICO DI VETTEL E NEWEY?"

Aspettando di vivere il Gran Premio di Korea, quattordicesima tappa del Mondiale di Formula 1, voglio tornare con la mente e ...

IL RECORD VELOCISTICO È A SHANGHAI, NONOSTANTE L'ACQUA

 Nel corso delle qualifiche per il GP di Cina, sabato scorso, Valtteri Bottas ha raggiunto con la sua Williams l’i...

ALLA C E ALLA GLA IL DESIGN TROPHY DI AUTO ZEITUNG

I lettori della rivista specializzata “Auto Zeitung” per ben tre volte hanno decretato il successo del design Ste...

A PECHINO L'ANTEPRIMA MONDIALE LEXUS NX

Lexus svelerà al prossimo Salone di Pechino il nuovo crossover NX Hybrid.  Sviluppato sul concept LF-NX, NX Hy...

IL MUSEO FERRARI INAUGURA LE NUOVE STRUTTURE

Il prossimo 11 aprile verranno inaugurate a Maranello le nuove strutture per l’accoglienza turistica, del piazzale...

MAST WALK, UNA NUOVA MANIA?

Come non ammirare Alex Thomson, provetto navigatore oceanico, sia per la trovata che per la realizzazione? Insomma, la str...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 24 Aprile 2014.
   Editore: Alex D'Agosta Norme sulla privacy