VERSIONE MOBILE
theracingtribune.it
Martedì 2 Settembre 2014
MOTO GP / SBK
RIUSCIRÀ MARQUEZ HA CONQUISTARE IL MONDIALE MOTOGP A MOTEGI?
  
  

MOTO GP / SBK

Stoner-ring in Germania e Ducati da pole position

07.07.2012 14:57 di Luca Cinquanta  articolo letto 252 volte
Casey Stoner - Repsol Honda Team
Casey Stoner - Repsol Honda Team

La sessione di qualificazione per creare la griglia di partenza della gara di domani, chiusa su un asfalto bagnato, si è trasformata in una bagarre all'ultimo giro, con i protagonisti della classe regina in lotta sino all'esposizione della bandiera a scacchi per la conquista della pole position.

Il Sachsenring regala l'illusione di poter partire dalla prima casella dello schieramento al ducatista Nicky Hayden, ottimo in sella alla GP12 fra le curve del Sachsenring, mettendosi davanti a tutti con una serie di ottimi tempi ma beffato nel finale.

Una serie di cambi di posizione incredibile e tutto ristretto negli ultimi due minuti della sessione, prima con l'americano della Casa di Borgo Panigale che continua a conquistarsi la pole provvisoria mettendosi alle spalle il tedesco Stefan Bradl, e poi con gli uomini della Casa di Iwata in serie.

Cal Crutchlow e Ben Spies ci hanno creduto sino alla bandiera a scacchi ma l'australiano Casey Stoner, detentore del titolo iridato, ha voluto approfittare della giornata storta del rivale Jorge Lorenzo, mettendo a segno un ottimo 1'31''796, chiudendo davanti all'americano della Yamaha ed al compagno di scuderia Daniel Pedrosa, terzo.

Il britannico portacolori della struttura Monster Yamaha Tech3 scatterà dalla quarta piazza della griglia di partenza, aprendo la seconda fila, e verrà affiancato dal maiorchino Jorge Lorenzo (1'32''381) e dal tedesco Stefan Bradl, leader per buona parte della sessione.

Nicky Hayden conclude con il settimo crono, regalando forti emozioni al box Ducati con una serie di giri veloci che gli hanno permesso di mettersi davanti a tutti in tre occasioni, tenendosi alle spalle Andrea Dovizioso ed il compagno di scuderia Valentino Rossi, nono con un ritardo di 1''4.

Aleix Espargarò, portacolori della struttura Power Electronics, risulta il più veloce dei piloti CRT chiudendo la sessione addirittura davanti allo spagnolo Héctor Barberà, in sella ad una Ducati Desmosedici GP12, all'americano Colin Edwards, tredicesimo, ed al compagno di squadra Randy De Puniet, quattordicesimo.


Altre notizie - Moto GP / SBK
Altre notizie
 

RED BULL E RICCIARDO, UNA VITTORIA CERCATA

E sono tre. Come in Canada, la Red Bull ha centrato un'altra vittoria su un circuito sulla carta ostico per la RB10, complice il gran numero di rettilinei della pista di Spa-Francoshamps che avrebbe dovuto mettere in crisi sotto il profilo prestazionale il propulsore Renault....

LE PAGELLE DEL GP DI SPA

Il Gp del Belgio sul circuito di Spa-Francorchamps regala sempre emozioni. Quest’anno a spuntarla è stato...

IL FENOMENO DEL CLIPPING

Nell’anno della rivoluzione del regolamento tecnico, anche nella seconda metà della stagione, le novità...

RENAULT SPORT R.S. 01, DREAM CAR AL MIAS E FUTURA REGINA IN PISTA

Mosca - E' la regina del Moscow International Automobile Show (MIAS) appena inaugurato, il salone automobilistico...

IN CINA CRESCITA ESPONENZIALE PER LE AUTO ELETTRICHE

L’agenzia ufficiale cinese Xinhua ha annunciato che «da gennaio a luglio la produzione di veicoli ad energia...

IL MUSEO FERRARI INAUGURA LE NUOVE STRUTTURE

Il prossimo 11 aprile verranno inaugurate a Maranello le nuove strutture per l’accoglienza turistica, del piazzale...

MAST WALK, UNA NUOVA MANIA?

Come non ammirare Alex Thomson, provetto navigatore oceanico, sia per la trovata che per la realizzazione? Insomma, la...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 2 Settembre 2014.
   Editore: Alex D'Agosta Norme sulla privacy