VERSIONE MOBILE
 
theracingtribune.it
Martedì 6 Dicembre 2016
CHI CONQUISTERÀ LA POLE POSITION DEL GP ARAGÒN?
  
  
  
  
  
  
  

MOTO GP / SBK

Spies contro Yamaha e Dorna. 2013 in BMW

31.07.2012 11:42 di Luca Cinquanta  articolo letto 733 volte
Ben Spies - Yamaha Factory Racing
Ben Spies - Yamaha Factory Racing

Il weekend di Laguna Seca, oltre ad aver offerto il ritorno alla vittoria dell'australiano Casey Stoner, ha risvegliato gli animi dei piloti americani con Ben Spies a guadagnarsi il ruolo del più inviperito della classe regina.

Il rapporto con Yamaha si è concluso nel peggiore dei modi viste le dichiarazioni rilasciate poco prima di scendere in pista per affrontare il decimo appuntamento stagionale, primo in terra americana, costringendo i vertici della Casa di Iwata ad una presa di posizione immediata e chiara.

L'annuncio ufficiale della fine dell'avventura in MotoGP di Ben Spies risale a martedì scorso, seguito da parole pregne di delusione e di risentimento per il comportamento dei dirigenti del marchio giapponese, rei di averlo illuso di rientrare nei piani dell'azienda per il 2013 mentre si muoveva verso altre soluzioni.

Sfruttando Twitter, l'americano ha espresso tutta la sua sfiducia nei confronti della Yamaha e della Dorna, scatenando la reazione dei vertici di Iwata, pronti a ribattere sottolineando la data di scadenza del suo contratto, fissata a novembre, pretendendo il massimo impegno sino al round di Valencia, ultimo del 2012.

Ragazzo di poche parole ed inviperito, sentitosi tradito visto che, mentre Yamaha lo rassicurava per il 2013 nascevano i contatti con Valentino Rossi, Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, ed ecco la scintilla che scatena i dissapori interni.

Il futuro di Ben Spies, quindi, pare essere il ritorno in Superbike, più precisamente alla corte della BMW, affiancando l'italiano Marco Melandri, ritrovando quell'ambiente in cui dominò conquistando il titolo iridato da rookie della categoria.


Altre notizie - Moto GP / SBK
Altre notizie
 

MAGNUSSEN ERA VICINO ALLA INDYCAR, MA ALONSO...

Magnussen era vicino alla Indycar, ma Alonso...I casi della vita: Alonso fuori gioco per il GP d'Australia e un sostituto di fiducia come un pilota giovane ma sufficientemente esperto per fare il lavoro e non lamentarsi.   Per un "giro" in McLaren nel 2015, insomma, con risultati prevedibilmente imbar...
Più lette:

VETTEL: "PROGRESSI IMPRESSIONANTI"

Vettel: "Progressi impressionanti" “Tutto sommato possiamo davvero essere contenti. Siamo solo alla terza gara e i progressi fatti finora sono...

PIRELLI: DAL 2017 UNA F1 "PLUS"

Pirelli: dal 2017 una F1 "plus"Non è esagerato parlare di rivoluzione per tracciare i contorni della Formula 1 della prossima stagione. I...

ROMBA IL NUOVO MILWAUKEE-EIGHT

Romba il nuovo Milwaukee-EightIn primo luogo Harley-Davidson ridefinisce i propri standard in termini di motorizzazione. Si chiama Milwaukee-Eight il nono...

F.E: A DONINGTON IL NUOVO RECORD DELLA PISTA

F.E: a Donington il nuovo record della pistaArriva già nella seconda giornata di test collettivi il nuovo record di pista di Donington per quanto riguarda le...

IL CAT LUNA ROSSA AC72 AL MUSEO DELLA SCIENZA DI MILANO

Il cat Luna Rossa AC72 al Museo della Scienza di MilanoIl catamarano ad ala rigida AC72 “Luna Rossa”, finalista delle regate di selezione degli sfidanti della 34^...

ROBORACE PRESENTA IL DEVBOT

In un bellissimo video apparso oggi su YouTube, ecco la cosiddetta "development car" che gli organizzatori di Roborace stanno mettendo a punto per lanciarsi nelle competizioni a guida...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 6 Dicembre 2016.
   Editore: Alex D'Agosta Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI