Silverstone, prova di carattere per Lorenzo

 di Luca Cinquanta  articolo letto 475 volte
Jorge Lorenzo - Yamaha Factory Racing
Jorge Lorenzo - Yamaha Factory Racing

Il sesto appuntamento stagionale del Motomondiale, disputato sul tracciato di Silverstone, permette allo spagnolo Jorge Lorenzo, protagonista già dalla vigilia del round britannico per la firma sul prolungamento del contratto con la Yamaha, di portare a quota 35 il vantaggio ai danni di Casey Stoner.

Il detentore del titolo iridato chiude la gara alle spalle del maiorchino nonostante il buon ritmo messo in pista già dall'avvio, subendo uno splendido sorpasso dal vincitore di giornata, tenendosi alle spalle il compagno di scuderia Daniel Pedrosa.

Yamaha ufficiale al comando ancora una volta e, soprattutto, davanti alle due RC213V della struttura Repsol Honda Team, seguite a brevissima distanza dallo spagnolo Alvaro Bautista, autore di un'ottima prestazione fra le curve del tracciato di Silverstone.

Padrone di casa ed entrato in pista nonostante il tanto dolore, Cal Crutchlow mette in mostra una grande combattività, dando vita ad una prova di carattere, conclusa al fotofinish lottando con l'americano Nicky Hayden, primo dei piloti Ducati in Gran Bretagna.

Capitolo a parte per quanto riguarda Valentino Rossi, nono al traguardo alle spalle del tedesco Stefan Bradl, quest'ultimo portacolori della scuderia LCR Honda MotoGP gestita da Lucio Cecchinello.