VERSIONE MOBILE
theracingtribune.it
Venerdì 19 Dicembre 2014
MOTO GP / SBK
CHI CONQUISTERÀ LA POLE POSITION DEL GP ARAGÒN?
  
  
  
  
  
  
  

MOTO GP / SBK

Pedrosa-Lorenzo, gli USA parlano spagnolo

28.07.2012 10:43 di Luca Cinquanta  articolo letto 272 volte
Daniel Pedrosa - Repsol Honda Team
Daniel Pedrosa - Repsol Honda Team

Le prime uscite sul tracciato di Laguna Seca, decimo appuntamento stagionale, sembrano proporre un weekend tutto spagnolo con Daniel Pedrosa velocissimo già dalle libere del mattino e Jorge Lorenzo pronto a braccarlo per tenere la testa del Mondiale della classe regina.

Sceso in pista con entrambe le moto a disposizione, il modello del 2012 e quello destinato alla prossima stagione, il "fantino di Sabadell" ha speso parole di elogio per la RC213V del 2013, andando contro le dichiarazioni del compagno di scuderia, Casey Stoner, critico nei giorni precendeti al round americano.

Jorge Lorenzo, intanto, si presenta a Laguna Seca senza novità importanti, tenendo botta, confermando il suo ottimo stato di forma, nonostante gli acciacchi ancora presenti derivanti dal contatto con Alvaro Bautista di qualche settimana fa, pagando un distacco di soli quattro decimi.

Siamo ad inizio weekend e questa sera si inizia a fare sul serio con la sessione di qualificazione, alle ore 23 italiane, con l'attenzione puntata principalmente sui due spagnoli in vetta al Mondiale della MotoGP.

Terzo al termine delle due uscite del venerdì, Casey Stoner sembra destinato a dover inseguire i due rivali ma i tempi fatti registrare nel pomeriggio, migliorandosi di quattro decimi, potrebbero cambiare le carte sul tavolo.

Ben Spies, uno degli idoli di casa, chiude quarto con un gap di circa 0''8 da Daniel Pedrosa, tenendosi alle spalle i due compagni di marca, Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, entrambi pronti a lottare per il podio di Laguna Seca.

Settimo, ad 1''4 di ritardo, Nicky Hayden precede il rookie tedesco Stefan Bradl, il compagno di squadra Valentino Rossi e lo spagnolo Alvaro Bautista, portacolori della struttura San Carlo Honda Gresini.

Aleix Espargarò è undicesimo e primo pilota CRT davanti a Randy De Puniet, a pochi centesimi di distacco, ed all'americano Colin Edwards, staccato di circa un secondo.

Karel Abraham rientra dopo due gare di assenza piazzandosi sedicesimo, alle spalle di Toni Elìas e Yonny Hernandez, anticipando la coppia di italiani formata da Mattia Pasini e Michele Pirro.


Altre notizie - Moto GP / SBK
Altre notizie
 

HA VINTO HAMILTON O PERSO ROSBERG?

Abu Dhabi, solo poche sbavature: un barbecue della disgraziatissima Lotus di Maldonado e il guasto di Rosberg, che ha deciso l’esito mondiale. Per fortuna, nessun incidente o safety car. Ma un dubbio aleggerà a lungo su questo appuntamento finale del 2014: ha vinto l...

GP ABU DHABI: LE PAGELLE

Lewis Hamilton, nell’ultimo appuntamento della stagione ad Abu Dhabi, trionfa e si laurea Campione del Mondo. Sul...

MODIFICHE AL REGOLAMENTO TECNICO F1 PER IL 2015

Il consiglio Mondiale della Fia ha diramato, nella giornata di ieri, alcune modifiche al regolamento tecnico e sportivo per...

LA WILLYS INTERLAGOS RIVIVE IN 110 ESEMPLARI

Bologna -  La Fabbrica Italiana Automobili Maggiora ha voluto ridare vita al celebre marchio brasiliano...

GRIMSEL: DALLA SVIZZERA, DA 0 A 100 IN 1,7"

"Grimsel" è il nome di una vettura monoposto a propulsione elettrica realizzata da studenti...

LA STORIA DELLA MINI AL MUSEO BMW

Monaco di Baviera. A partire dal 27 novembre 2014, MINI  sarà al centro dell’attenzione in una mostra...

IL CRASH DI VESTAS WIND SUL REEF DURANTE LA VOR

Con il rientro a Mauritius dell'equipaggio naufragato su un reef corallino isolato in mezzo all'Oceano Indiano,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 19 Dicembre 2014.
   Editore: Alex D'Agosta Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.