VERSIONE MOBILE
theracingtribune.it
Mercoledì 20 Agosto 2014
MOTO GP / SBK
RIUSCIRÀ MARQUEZ HA CONQUISTARE IL MONDIALE MOTOGP A MOTEGI?
  
  

MOTO GP / SBK

Pedrosa-Lorenzo, gli USA parlano spagnolo

28.07.2012 10:43 di Luca Cinquanta  articolo letto 235 volte
Daniel Pedrosa - Repsol Honda Team
Daniel Pedrosa - Repsol Honda Team

Le prime uscite sul tracciato di Laguna Seca, decimo appuntamento stagionale, sembrano proporre un weekend tutto spagnolo con Daniel Pedrosa velocissimo già dalle libere del mattino e Jorge Lorenzo pronto a braccarlo per tenere la testa del Mondiale della classe regina.

Sceso in pista con entrambe le moto a disposizione, il modello del 2012 e quello destinato alla prossima stagione, il "fantino di Sabadell" ha speso parole di elogio per la RC213V del 2013, andando contro le dichiarazioni del compagno di scuderia, Casey Stoner, critico nei giorni precendeti al round americano.

Jorge Lorenzo, intanto, si presenta a Laguna Seca senza novità importanti, tenendo botta, confermando il suo ottimo stato di forma, nonostante gli acciacchi ancora presenti derivanti dal contatto con Alvaro Bautista di qualche settimana fa, pagando un distacco di soli quattro decimi.

Siamo ad inizio weekend e questa sera si inizia a fare sul serio con la sessione di qualificazione, alle ore 23 italiane, con l'attenzione puntata principalmente sui due spagnoli in vetta al Mondiale della MotoGP.

Terzo al termine delle due uscite del venerdì, Casey Stoner sembra destinato a dover inseguire i due rivali ma i tempi fatti registrare nel pomeriggio, migliorandosi di quattro decimi, potrebbero cambiare le carte sul tavolo.

Ben Spies, uno degli idoli di casa, chiude quarto con un gap di circa 0''8 da Daniel Pedrosa, tenendosi alle spalle i due compagni di marca, Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, entrambi pronti a lottare per il podio di Laguna Seca.

Settimo, ad 1''4 di ritardo, Nicky Hayden precede il rookie tedesco Stefan Bradl, il compagno di squadra Valentino Rossi e lo spagnolo Alvaro Bautista, portacolori della struttura San Carlo Honda Gresini.

Aleix Espargarò è undicesimo e primo pilota CRT davanti a Randy De Puniet, a pochi centesimi di distacco, ed all'americano Colin Edwards, staccato di circa un secondo.

Karel Abraham rientra dopo due gare di assenza piazzandosi sedicesimo, alle spalle di Toni Elìas e Yonny Hernandez, anticipando la coppia di italiani formata da Mattia Pasini e Michele Pirro.


Altre notizie - Moto GP / SBK
Altre notizie
 

LA F1 NON È LA REPUBBLICA DELLE BANANE. E LA FERRARI PIANGE AMARO

Solo tre gare e già la situazione sembra compromessa anche per il 2014, perfino peggio rispetto agli inizi degli ultimi anni, quando la Red Bull, presto o tardi, prendeva il largo.  La primavera è purtroppo infatti già amara come i risultati delle ros...

MINARDI: "COSA NASCONDE IL CAPPELLO MAGICO DI VETTEL E NEWEY?"

Aspettando di vivere il Gran Premio di Korea, quattordicesima tappa del Mondiale di Formula 1, voglio tornare con la mente e...

IL RECORD VELOCISTICO È A SHANGHAI, NONOSTANTE L'ACQUA

 Nel corso delle qualifiche per il GP di Cina, sabato scorso, Valtteri Bottas ha raggiunto con la sua Williams...

GTI ROADSTER, LA REALTÀ NON È PIÙ VIRTUALE

Wörthersee, Austria - La fantasia diventa realtà. Succede al Wörthersee 2014, all’ormai celebre raduno GTI che si...

IN CINA CRESCITA ESPONENZIALE PER LE AUTO ELETTRICHE

L’agenzia ufficiale cinese Xinhua ha annunciato che «da gennaio a luglio la produzione di veicoli ad energia...

IL MUSEO FERRARI INAUGURA LE NUOVE STRUTTURE

Il prossimo 11 aprile verranno inaugurate a Maranello le nuove strutture per l’accoglienza turistica, del piazzale...

MAST WALK, UNA NUOVA MANIA?

Come non ammirare Alex Thomson, provetto navigatore oceanico, sia per la trovata che per la realizzazione? Insomma, la...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 Agosto 2014.
   Editore: Alex D'Agosta Norme sulla privacy