Aprilia domina e Davies passa alla BMW

 di Luca Cinquanta  articolo letto 359 volte
Chaz Davies
Chaz Davies

Per una BMW deludente nel round di casa del Nurburgring,l'appuntamento tedesco del Mondiale Superbike ha riportato ai vertici un'Aprilia decisamente superiore rispetto alla concorrenza con il podio di Gara-1 monopolizzato ed una seconda manche chiusa con la coppia di RSV4 davanti a tutti.

Sfruttando il calo di prestazione da parte di Tom Sykes, rallentato dall'elevato consumo delle gomme della sua Kawasaki, Chaz Davies ed Eugene Laverty si sono messi tutti alle spalle concludendo un weekend di netto dominio per le moto della Casa di Noale, tornata in testa alla classifica iridata dedicata ai Costruttori.

Il portacolori della struttura ParkinGO MTC Racing, costretto al terzo posto in Gara-1 al termine di una splendida bagarre con il compagno di marca e connazionale, ha conquistato il suo primo successo in Superbike con 3'' di margine sull'inseguitore.

Un risultato eccezionale a cui ha fatto seguito l'annuncio ufficiale del passaggio alla corte della BMW, al fianco di Marco Melandri, per la prossima stagione, ottenendo un premio per la splendida annata da rookie fin qui realizzata.

Il podio di Gara-2 è stato completato da un altro britannico, Leon Camier, autore di un'ottima prestazione che ha riportato la Suzuki fra le prime tre, sottolineando la crescita della GSX-R 1000.

Jonathan Rea, caduto nel corso della prima manche, ha concluso in quarta piazza anticipando il connazionale Tom Sykes, lo spagnolo Carlos Checa, ormai fuori dai giochi per la corsa al titolo iridato, l'italiano Davide Giugliano ed il transalpino Loris Baz, alfiere della struttura Kawasaki Racing Team.