100% mercato-piloti. Uragano scatenato

 di Luca Cinquanta  articolo letto 467 volte
Valentino Rossi - Ducati Team
Valentino Rossi - Ducati Team

Casey Stoner a casa ed un posto libero all'interno della struttura ufficiale della Honda, una realtà che ha dato il via anticipato ad un mercato piloti frenetico e ricco di incroci interessanti, ipotesi di sorprendenti ritorni ed attese per i nuovi arrivi dalla categoria inferiore.

Tutto orbita intorno alla HRC, impegnata nel ricercare il degno sostituto dell'australiano di Southport, puntando gli occhi su Jorge Lorenzo ma annunciando che nella squadra si vedrà solamente un pilota spagnolo, teoria in collisione con i voleri dello sponsor principale.

La Repsol stravede per il giovane talento di Cervera, Marc Marquez, oggi in Moto2 ma sicuramente in classe regina dall'inizio della prossima stagione, creando un legame a doppio filo con la struttura agli ordini di Shuhei Nakamoto ma scontrandosi con il regolamento attualmente in vigore che non permette ad un rookie di entrar a far parte di un team ufficiale.

Il colosso iberico dei carburanti vuole il giovane campione della Moto2, ora in sella alla Suter del Team CatalunyaCaixa Repsol, a bordo della RC213V della scuderia HRC, senza dar peso al nuovo nome del possibile compagno che, a detta dei vertici Honda, non sarebbe un altro spagnolo.

Ben Spies immerso in un avvio di stagione deludente, escludendo l'ultimo round disputato a Montmelò, e Jorge Lorenzo tentato dalla Casa di Tokyo, avvicinano Andrea Dovizioso al box dello Yamaha Factory Racing, obiettivo primario del romagnolo, tentato dalla possibilità di lottare per il titolo iridato.

Non solo Marc Marquez, anche altri piloti sembrano pronti al grande salto nella classe regina con importanti interessamenti come Andrea Iannone, vincitore del Gran Premi Aperol de Catalunya seguito dalla Ducati, e dallo svizzero Thomas Luthi, alfiere del team Interwetten-Paddock e leader attuale della categoria, oltre allo spagnolo Pol Espargarò, emergente talento arrivato lo scorso anno dalla 125cc.

Tra i numerosi nomi elencati qui sopra spicca un possibile clamoroso ritorno quale sarebbe quello di Valentino Rossi in Yamaha, vecchio amore con cui conquistò ben quattro titoli iridati, o secondo opinioni più sbalorditive in Honda, ambiente abbandonato tra molte polemiche al termine della stagione 2003.