La 458 personalizzata per Clapton

 di Alex d'Agosta  articolo letto 997 volte
La 458 personalizzata per Clapton

È bello avere una Ferrari, ovvio, ma se ti chiami Eric Clapton e ne collezioni già diverse, hai bisogno di qualcosa di più. Per questo c’è il Centro Stile Ferrari che, in collaborazione con Pininfarina e degli ingegneri di Maranello, è stato possibile concepire la SP12 EC, creata come omaggio alla sua carriera e alla sua lunga esperienza come possessore di Ferrari.


Per chi non lo sapesse, bisogna ricordare che il chitarrista, nel corso degli anni, ha amato molto un particolare modello della produzione Ferrari, la 512 BB, di cui nel tempo ha posseduto ben 3 esemplari.
Il suo desiderio, quindi, era quello di poter guidare una vettura ispirata proprio a questo modello ma prendendo come riferimento la pluripremiata 458 Italia.


La SP12 EC, che è una delle realizzazioni del programma One Off, ha proporzioni e architettura rielaborate nei minimi dettagli sia stilisticamente che tecnologicamente. Un valore aggiunto per una vettura eccezionale, creata come si crea una musica, inserendo al posto giusto ogni nota su uno spartito.


Per l'artista inglese, infatti, seguire il progetto è stato “come avere davanti una gigantesca tela bianca sulla quale dipingere” e seguire la nascita e lo sviluppo della vettura un'esperienza "incredibile, una delle cose più soddisfacenti che abbia mai fatto", unica ed irripetibile quanto il risultato raggiunto.