Dalla pista al Kung Fu: Vettel si dà al cinema

Il tedesco ha girato vicino Shanghai un corto sull'arte marziale. "E' stato davvero divertente, ma domenica lotterò sul serio"
 di Renato Chieppa  articolo letto 895 volte
Sebastian Vettel in versione Kung Fu
Sebastian Vettel in versione Kung Fu

Accade a Shanghai, alla vigilia del terzo weekend di gare, precisamente quello del Gran Premio di Cina. Un inedito Sebastian Vettel sveste i panni del bi-campione del mondo di Formula Uno per vestire quelli dell’attore.

Il tutto in un cortometraggio sulle arti marziali, promosso all’interno di una serie dedicata dallo sponsor della Red Bull, la casa automobilistica Infiniti, agli “Inspired Performers”.

Kung Fu Vettel: Drive of the Dragon” è il titolo del micro film che, oltre al driver tedesco, vede, come co-protagonista, l'attrice Celina Jade, esperta in kung fu e nell’occasione maestra di Seb. Favore ricambiato dal pilota con lezioni di guida sportiva, avvenuti sul circuito di Tianma, bordo di una Infiniti G Coupe.

''La mia prima volta come attore in un film di arti marziali è stata davvero divertente - ha commentato il pilota della scuderia di Milton Keynes - . Qualcosa di completamente nuovo per me e che mi è piaciuto molto, perché sono sempre alla ricerca di nuove sfide. Ho imparato che, come nella guida, anche nel Kung Fu è necessario avere equilibrio, controllo e tecnica, ma domenica, in pista, credo che userò la mia solita tattica di combattimento''.