Bertolini corona un sogno: testare la 312 T4 di Gilles

Il campione di GT1 e Superstars Series ha collaudato la monoposto a Fiorano
 di Renato Chieppa  articolo letto 934 volte
Bertolini sulla Ferrari 312 T4 a Fiorano
Bertolini sulla Ferrari 312 T4 a Fiorano

Non solo Fia GT1 e Superstars Series per Andrea Bertolini. Il pilota modenese è anche legato a Ferrari e Maserati per attività concernenti lo sviluppo ed il collaudo delle vetture.

In questo ambito il campione iridato delle ruote coperte si occupa infatti delle monoposto storiche che richiedono le cure del reparto F1 Clienti, un lavoro particolarmente gratificante, il quale gli ha permesso di guidare finora tutte le auto prodotte dalla casa del Cavallino Rampante.

Ieri pertanto il 39enne di Sassuolo è sceso in pista a Fiorano con l’unica macchina che mancava alla sua “collezione”, coronando un sogno che cullava dall'infanzia: la 312 T4 con cui Gilles Villeneuve e Jody Scheckter vinsero il campionato costruttori del 1979.

Questa monoposto (facente parte della collezione Donelli Vini di Jonathan Giacobazzi), di cui Bertolini ha verificato il funzionamento, girerà di fatto sul tracciato modenese l’8 maggio prossimo, in occasione del trentennale dalla scomparsa del campione canadese, condotta dal figlio Jacques.