VERSIONE MOBILE
theracingtribune.it
Martedì 21 Aprile 2015
INDY / USA
CHI CONQUISTERÀ LA POLE POSITION DEL GP ARAGÒN?
  
  
  
  
  
  
  

INDY / USA

Sprint Cup, a Richmond c'è la prima di Busch

La nona gara di stagione va al pilota della Gibbs
02.05.2012 01:00 di Renato Chieppa  articolo letto 710 volte
Kyle Busch con in mano il trofeo appena conquistato a Richmond
Kyle Busch con in mano il trofeo appena conquistato a Richmond

Kyle Busch trionfa a Richmond e fa sua la “Capital City 400”, ottenendo così la prima vittoria della stagione (dopo il Budweiser Shootout dello scorso 18 febbraio) e la 24ma in carriera nella Nascar Sprint Cup.

Nell’affondo finale il pilota della Gibbs ha infatti sovrastato, seppure di poco (1.095s), Dale Earnhardt Jr, al termine di 400 giri mozzafiato. Terzo il detentore del titolo Tony Stewart, tornato a splendere di luce propria dopo le ultime apparizioni un po’ in ombra.

A completare la top five il compagno di squadra del trionfatore Denny Hamlin e quindi Kasey Kahne con la prima Chevrolet della Hendrick. Soltanto 18mo il leader assoluto Greg Biffle.

E’ stata una vittoria merito di un pit-stop veloce, situazione che ci ha dato un vantaggio enorme. – ha commentato Busch a fine gara – Una volta passato in testa sapevo di avere una decina di giri, ho quindi abusato, senza risparmiare le gomme, pur di ottenere un risultato per cui ne valeva la pena”.

Gara dalle mille polemiche, la numero 9 della stagione, soprattutto quelle innescate da Carl Edwards: il pilota della Roush Fenway ha infatti contestato una bandiera nera sventolatagli dalla commissione di gara. Al di là di questo la corsa ha visto ben 36 piloti tagliare il traguardo e soltanto sette quelli ritirati, fra cui gli abituè Josh Wise e Scott Speed.

In classifica Busch, grazie al suo primo successo stagionale, si piazza all’undicesimo posto con 265 punti. A comandare, come detto, è Biffle con 338, secondo Dale Earnhardt Jr. con 5 lunghezze di ritardo mentre terzo è Denny Hamlin con 329. È risalito all’ottavo posto il campione in carica Tony Stewart con i suoi 307 punti

Auto in pista anche nel prossimo fine settimana con la “Aaron's 499”, la quale si correrà sull’ovale di Talladega.


Altre notizie - Indy / USA
Altre notizie
 

MAGNUSSEN ERA VICINO ALLA INDYCAR, MA ALONSO...

Magnussen era vicino alla Indycar, ma Alonso...I casi della vita: Alonso fuori gioco per il GP d'Australia e un sostituto di fiducia come un pilota giovane ma sufficientemente esperto per fare il lavoro e non lamentarsi.   Per un "giro" in McLaren nel 2015, insomma, con risultati prevedibilmente imbar...

VETTEL: "PROGRESSI IMPRESSIONANTI"

Vettel: "Progressi impressionanti" “Tutto sommato possiamo davvero essere contenti. Siamo solo alla terza gara e i progressi fatti finora sono...

AL GP CINA STRATEGIA GOMME A DUE SOSTE "SOFT-SOFT-MEDIA"

Al GP Cina strategia gomme a due soste "soft-soft-media"Shangai - Questa l'analisi tecnica di Pirelli sugli pneumatici: Lewis Hamilton ha conquistato la sua seconda...

AD APRILE LA NUOVA XV950 RACER DI YAMAHA

Ad aprile la nuova XV950 Racer di Yamaha“Inspired by the past, built for the future” definisce alla perfezione l’essenza di ogni modello Yamaha...

A MIAMI DEBUTTA LIUZZI, MA LA MACCHINA CONSUMA TROPPA ENERGIA

A Miami debutta Liuzzi, ma la macchina consuma troppa energiaDelusione per il team Trulli, con Jarno e Tonio per la prima volta insieme nello stesso team, dopo essersi affrontati per...

IL CAT LUNA ROSSA AC72 AL MUSEO DELLA SCIENZA DI MILANO

Il cat Luna Rossa AC72 al Museo della Scienza di MilanoIl catamarano ad ala rigida AC72 “Luna Rossa”, finalista delle regate di selezione degli sfidanti della 34^...

AUDI RS 6 AVANT, UN CORTOMETRAGGIO D'AUTORE

Audi RS 6 Avant, un cortometraggio d'autoreLa stagione dello sci va a concludersi e Audi ci invita a tornare il prossimo inverno con un cortometraggio dalle...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 Aprile 2015.
   Editore: Alex D'Agosta Norme sulla privacy   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.