VERSIONE MOBILE
theracingtribune.it
Martedì 31 Marzo 2015
FORMULA 1
CHI CONQUISTERÀ LA POLE POSITION DEL GP ARAGÒN?
  
  
  
  
  
  
  

FORMULA 1

GP Monaco: diverse le modifiche al tracciato

Tante le operazioni post Perez accident
18.05.2012 09:25 di Renato Chieppa  articolo letto 588 volte

Diverse ed importanti le modifiche chieste dalla Fia agli organizzatori del Gran Premio di Monaco, in seguito all’incidente occorso a Checo Perez durante l’edizione del 2011.

Quanto chiesto dalla Federazione è stato quindi recepito ed eseguito nel migliore dei modi, come confermato di recente da un comunicato dell’Automobile Club del Principato in cui si assicura che “la sicurezza è da sempre un fattore importante per gli organizzatori del Gran Premio di Monaco. Queste misure sono state attuate allo scopo di aumentare quella di piloti e spettatori e per dimostrare la volontà di continuare a modernizzare il circuito”.

Pare, quindi, tutto pronto per ospitare, nel prossimo weekend, la sesta tappa del mondiale di Formula Uno sul rinnovato tracciato cittadino.

Vediamo in pratica cosa è cambiato.

La corsia della pit-lane è stata raddoppiata quanto a larghezza da 10 a 20 metri. Il tratto in uscita dal tunnel, il quale porta dritto alla chicane, è stato invece livellato di 20 centimetri; mentre le barriere d’impatto dove sbatté il messicano con la Sauber sono state arretrate di circa 15 di metri. Le vie di fuga alla stessa chicane e alla curva Mirabeau sono invece state rivestite, come accaduto per il Paul Ricard, di materiale abrasivo. Griglie metalliche hanno invece soppiantato le vetrate che proteggono il muretto dei box. Barriere TecPro sono state quindi utilizzate nelle chicane di St. Devote e della Piscina. Completamente riasfaltato, infine, il tratto che dal tunnel porta alla Rascasse.


Altre notizie - Formula 1
Altre notizie
 

MAGNUSSEN ERA VICINO ALLA INDYCAR, MA ALONSO...

I casi della vita: Alonso fuori gioco per il GP d'Australia e un sostituto di fiducia come un pilota giovane ma sufficientemente esperto per fare il lavoro e non lamentarsi.   Per un "giro" in McLaren nel 2015, insomma, con risultati prevedibilmente imbar...

ALONSO SULL'INCIDENTE: PROBLEMA ALLA VETTURA. MA IL MISTERO RESTA

Sepang - In occasione della tradizionale confernza stampa alla vigilia delle prove libere, Fernando Alonso ha per la...

QUALI PNEUMATICI PER IL GP IN MALESIA?

Sepang - Un asfalto molto abrasivo e un alto livello di caldo e di umidità rendono il week-end del GP di Malesia...

AD APRILE LA NUOVA XV950 RACER DI YAMAHA

“Inspired by the past, built for the future” definisce alla perfezione l’essenza di ogni modello Yamaha...

A MIAMI DEBUTTA LIUZZI, MA LA MACCHINA CONSUMA TROPPA ENERGIA

Delusione per il team Trulli, con Jarno e Tonio per la prima volta insieme nello stesso team, dopo essersi affrontati per...

IL CAT LUNA ROSSA AC72 AL MUSEO DELLA SCIENZA DI MILANO

Il catamarano ad ala rigida AC72 “Luna Rossa”, finalista delle regate di selezione degli sfidanti della 34^...

VLN: MORTO UNO SPETTATORE AL NURBURGRING

Tappa inaugurale del VLN (Veranstaltergemeinschaft Langstreckenpokal Nürburgring), dramma inaspettato. Una Nissan...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 31 Marzo 2015.
   Editore: Alex D'Agosta Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.