VERSIONE MOBILE
theracingtribune.it
Lunedì 22 Dicembre 2014
FORMULA 1
CHI CONQUISTERÀ LA POLE POSITION DEL GP ARAGÒN?
  
  
  
  
  
  
  

FORMULA 1

A Montmelò per Ferrari è ancora test-time

12.05.2012 10:02 di Redazione - The Racing Tribune  articolo letto 410 volte

Più che il primo giorno del Gran Premio di Spagna questo venerdì al Circuit de Catalunya è sembrato, almeno per quanto riguarda la Scuderia Ferrari, un sedicesimo giorno di test in questo 2012. Tanta era la carne al fuoco ieri, sotto forma di novità tecniche sulla F2012 da riconfermare dopo i tre giorni al Mugello della scorsa settimana o da portare al debutto in pista per l’occasione: buona parte degli oltre cinquecento chilometri percorsi durante le tre ore di prove libere a disposizione – 246 accumulati da Fernando, 260 da Felipe – sono stati dedicati a questo scopo.

Fernando Alonso: “E’ bello tornare a guidare davanti al mio pubblico: da quando sono arrivato qui mercoledì sera ho sentito subito il calore dei miei tifosi che ormai sono diventati tutti anche tifosi della Ferrari. Avevamo un programma molto intenso, con tante cose nuove da provare ed era importante valutarle con grande attenzione. Le prime sensazioni sono positive: alcune parti lavorano come ci aspettavamo, altre meno ma, in linea di massima, si conferma la tendenza che già avevamo visto al Mugello la scorsa settimana, cioè che i dati che emergono dalla galleria del vento sono confermati dalla pista. Oggi le condizioni erano ovviamente molto diverse rispetto ai test invernali: fa molto più caldo e l’asfalto era conseguentemente mutate, con temperature vicine ai 45 °C. Abbiamo cercato di adattare l’assetto della vettura alle condizioni della pista ma non siamo ancora completamente soddisfatti: c’è ancora del lavoro da fare. Peraltro, è stato un venerdì abbastanza diverso dal solito, con i tempi ancora più mescolati rispetto a quello che avevamo visto nelle prime quattro gare della stagione. Le gomme? Nessuna sorpresa, ormai le conosciamo sufficientemente bene dopo tutti i chilometri fatti quest’inverno e nella fase iniziale del campionato. Le Soft appaiono più veloci, le Hard più costanti: nulla di nuovo, quindi.”


Altre notizie - Formula 1
Altre notizie
 

HA VINTO HAMILTON O PERSO ROSBERG?

Abu Dhabi, solo poche sbavature: un barbecue della disgraziatissima Lotus di Maldonado e il guasto di Rosberg, che ha deciso l’esito mondiale. Per fortuna, nessun incidente o safety car. Ma un dubbio aleggerà a lungo su questo appuntamento finale del 2014: ha vinto l...

GP ABU DHABI: LE PAGELLE

Lewis Hamilton, nell’ultimo appuntamento della stagione ad Abu Dhabi, trionfa e si laurea Campione del Mondo. Sul...

MODIFICHE AL REGOLAMENTO TECNICO F1 PER IL 2015

Il consiglio Mondiale della Fia ha diramato, nella giornata di ieri, alcune modifiche al regolamento tecnico e sportivo per...

LA WILLYS INTERLAGOS RIVIVE IN 110 ESEMPLARI

Bologna -  La Fabbrica Italiana Automobili Maggiora ha voluto ridare vita al celebre marchio brasiliano...

GRIMSEL: DALLA SVIZZERA, DA 0 A 100 IN 1,7"

"Grimsel" è il nome di una vettura monoposto a propulsione elettrica realizzata da studenti...

LA STORIA DELLA MINI AL MUSEO BMW

Monaco di Baviera. A partire dal 27 novembre 2014, MINI  sarà al centro dell’attenzione in una mostra...

IL CRASH DI VESTAS WIND SUL REEF DURANTE LA VOR

Con il rientro a Mauritius dell'equipaggio naufragato su un reef corallino isolato in mezzo all'Oceano Indiano,...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 22 Dicembre 2014.
   Editore: Alex D'Agosta Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.