theracingtribune.it
Lunedì 28 Luglio 2014
FORMULA 1
RIUSCIRÀ MARQUEZ HA CONQUISTARE IL MONDIALE MOTOGP A MOTEGI?
  
  

Daily Network
© 2014
FORMULA 1

A Montmelò per Ferrari è ancora test-time

12.05.2012 10:02 di Redazione - The Racing Tribune  articolo letto 352 volte

Più che il primo giorno del Gran Premio di Spagna questo venerdì al Circuit de Catalunya è sembrato, almeno per quanto riguarda la Scuderia Ferrari, un sedicesimo giorno di test in questo 2012. Tanta era la carne al fuoco ieri, sotto forma di novità tecniche sulla F2012 da riconfermare dopo i tre giorni al Mugello della scorsa settimana o da portare al debutto in pista per l’occasione: buona parte degli oltre cinquecento chilometri percorsi durante le tre ore di prove libere a disposizione – 246 accumulati da Fernando, 260 da Felipe – sono stati dedicati a questo scopo.

Fernando Alonso: “E’ bello tornare a guidare davanti al mio pubblico: da quando sono arrivato qui mercoledì sera ho sentito subito il calore dei miei tifosi che ormai sono diventati tutti anche tifosi della Ferrari. Avevamo un programma molto intenso, con tante cose nuove da provare ed era importante valutarle con grande attenzione. Le prime sensazioni sono positive: alcune parti lavorano come ci aspettavamo, altre meno ma, in linea di massima, si conferma la tendenza che già avevamo visto al Mugello la scorsa settimana, cioè che i dati che emergono dalla galleria del vento sono confermati dalla pista. Oggi le condizioni erano ovviamente molto diverse rispetto ai test invernali: fa molto più caldo e l’asfalto era conseguentemente mutate, con temperature vicine ai 45 °C. Abbiamo cercato di adattare l’assetto della vettura alle condizioni della pista ma non siamo ancora completamente soddisfatti: c’è ancora del lavoro da fare. Peraltro, è stato un venerdì abbastanza diverso dal solito, con i tempi ancora più mescolati rispetto a quello che avevamo visto nelle prime quattro gare della stagione. Le gomme? Nessuna sorpresa, ormai le conosciamo sufficientemente bene dopo tutti i chilometri fatti quest’inverno e nella fase iniziale del campionato. Le Soft appaiono più veloci, le Hard più costanti: nulla di nuovo, quindi.”


Altre notizie - Formula 1
Altre notizie
 

LA F1 NON È LA REPUBBLICA DELLE BANANE. E LA FERRARI PIANGE AMARO

Solo tre gare e già la situazione sembra compromessa anche per il 2014, perfino peggio rispetto agli inizi degli ultimi anni, quando la Red Bull, presto o tardi, prendeva il largo.  La primavera è purtroppo infatti già amara come i risultati delle ros...

MINARDI: "COSA NASCONDE IL CAPPELLO MAGICO DI VETTEL E NEWEY?"

Aspettando di vivere il Gran Premio di Korea, quattordicesima tappa del Mondiale di Formula 1, voglio tornare con la mente e...

IL RECORD VELOCISTICO È A SHANGHAI, NONOSTANTE L'ACQUA

 Nel corso delle qualifiche per il GP di Cina, sabato scorso, Valtteri Bottas ha raggiunto con la sua Williams...

GTI ROADSTER, LA REALTÀ NON È PIÙ VIRTUALE

Wörthersee, Austria - La fantasia diventa realtà. Succede al Wörthersee 2014, all’ormai celebre raduno GTI che si...

A PECHINO L'ANTEPRIMA MONDIALE LEXUS NX

Lexus svelerà al prossimo Salone di Pechino il nuovo crossover NX Hybrid.  Sviluppato sul concept LF-NX, NX...

IL MUSEO FERRARI INAUGURA LE NUOVE STRUTTURE

Il prossimo 11 aprile verranno inaugurate a Maranello le nuove strutture per l’accoglienza turistica, del piazzale...

MAST WALK, UNA NUOVA MANIA?

Come non ammirare Alex Thomson, provetto navigatore oceanico, sia per la trovata che per la realizzazione? Insomma, la...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 28 Luglio 2014.
   Editore: Alex D'Agosta Norme sulla privacy