VERSIONE MOBILE
theracingtribune.it
Domenica 26 Ottobre 2014
EDITORIALE
CHI CONQUISTERÀ LA POLE POSITION DEL GP ARAGÒN?
  
  
  
  
  
  
  

EDITORIALE

I numeri da record che Vettel può infrangere

07.12.2011 09:44 di Alex D'Agosta  articolo letto 653 volte
Sebastian Vettel. Credit:Getty Images/Red Bull Content Pool
Sebastian Vettel. Credit:Getty Images/Red Bull Content Pool

Il giovane tedesco, che si è laureato per la seconda volta campione del mondo di Formula 1 nella stagione 2011 ha in mano parecchie opzioni per scrivere a grandi lettere il suo nome nella storia di questo sport.

Tanti record che fino a poco tempo fa sembravano irraggiungibili, infatti, sono potenzialmente alla sua portata. Chiaro, dipenderà dalla sua tenacia e sopratutto dal livello delle macchine che guiderà in relazione alla concorrenza, che non starà certo per il terzo anno di fila a guardare dal muretto.

E i contendenti al titolo, fra l'altro, pare non saranno più solo McLaren e Ferrari, in quanto è previsto un avvicinamento quantomeno alla zona podio del team ufficiale Mercedes, che ormai è giunto alla maturità che Brawn desiderava già nel 2011.

Vettel, quindi, nelle prossime stagioni avrà in mente questi numeri da battere:

- Leadership: se facesse il suo terzo anno consecutivo al comando di un mondiale, sarebbe record. E' infatti in testa alla classifica iridata da 20 gare di fila. Il record di questa categoria è di Schumi, che è stato saldamente al comando della vetta per 37 gare di fila. Qui Sebastian avrà parecchio da sudare!

- Punteggio assoluto: Sebastian ha 773 punti in carriera, Schumi 1517. Il record è alla portata, ma è anche vero che oggi una vittoria vale una volta mezzo di più di pochi anni fa, quindi non è da solo un valore direttamente confrontabile. E comunque è ancora distante.

- Podi: il campione tedesco della Red Bull Racing è arrivato a 30, Schumacher è a 154. Se ne riparlerà fra molti anni.

- Vittorie con lo stesso team: per ora Vettel è a 20, Schumi con Ferrari è arrivato a 72 successi

- Vittorie totali: Vettel ne conta 21 (la prima, indimenticabile, a Monza con la Toro Rosso), Schumi è a 91. Ma Vettel vanta 21 vittoria su 80 partenza, e quindi nel rapporto fra Gp vinti e disputati potrà guadagnarsi la supremazia

- Titoli Mondiali: questo è ovviamente il punto più difficile. Schumacher è arrivato a 7, di cui cinque di fila. 4 in-a-row era il record di Fangio. Anche qui il ragazzino dovrà faticare parecchio.

 


Altre notizie - Editoriale
Altre notizie
 

SAMURAI E KAMIKAZE

I rumors circa l'uscita di Alonso dalla Ferrari e il contestuale arrivo di Vettel hanno tenuto banco prima del dramma Jules Bianchi. Proponiamo a seguire l'opinione molto autorevole del giornalista Marco Mensurati, fine penna de La Repubblica per la Formula 1 e non solo. ...

LE PAGELLE DEL GP DI RUSSIA A SOCHI

Lewis Hamilton vince anche il Gran premio di Russia, davanti a Nico Rosberg e Valtteri Bottas Una gara pressochè...

FLOW-VIZ, I SEGRETI DELLA VERNICE FLUORESCENTE

Spesso, durante i weekend di gara, vediamo della vernice fluorescente sulle macchine di F1 e ci chiediamo cosa sia. Questa...

GOLDEN BRIDGE AUTOMATIC TITANIO: UNA LEGGENDA IN MOVIMENTO

Contrasti, trasparenze e meccanica d'eccezione si danno appuntamento in questa nuova interpretazione di un modello...

TRULLI E CERRUTI: UN GRANDE VIDEO SU WIRED.IT

Un bel video che racconta l'avventura del team Trulli e un bell'articolo, firmato da Giorgio Terruzzi. Meno...

VIRTUAL VOLVO OCEAN RACE, È COME UNA REGATA VERA, MA LA PUOI FARE DA CASA

La Volvo Ocean Race è il giro del mondo a vela in equipaggio per eccellenza e la Virtual Regatta collegata è la...

IL SOUND DEL NUOVO MOTORE HONDA CHE PUNTA A BATTERE MERCEDES

In un video appena diffuso dal grandissimo costruttore nipponico, ecco il sound della nuova power unit che si prepara a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 26 Ottobre 2014.
   Editore: Alex D'Agosta Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.